scarole

La dieta non deve essere vissuta come una costrizione alimentare ma, piuttosto, come un’educazione ad un’alimentazione sana e nutriente senza perdere il gusto delle cose buone!
Proprio per questo, in cucina bisogna sperimentare e metterci tanta fantasia!

In uno dei tanti esperimenti, ho adattato una ricetta trovata in rete per preparare questa pizza di scarole tipica della tradizione culinaria natalizia napoletana.
Provatela e non ve ne pentirete!
Buon appetito!

Ingredienti per una pizza di scarole 25cm diam:

(Click sugli ingredienti per visualizzare i prodotti)

Come prima cosa, bisogna pulire le scarole eliminando le foglie esterne, poi tagliando la parte dura posteriore e la punta delle foglie.
Utilizzare una padella abbastanza grande da contenere la verdura pulita; Far soffriggere 1 spicchio di aglio con olio evo e un goccio di acqua, poi eliminarlo ed aggiungere le scarole, salandole.
Quando inizieranno ad appassire, aggiungere le olive tagliate in piccoli pezzi, i pinoli, l'uvetta e le noci.
Non far appassire completamente le scarole, ma lasciarle croccanti.
Per preparare l'impasto, invece,mescolare con un cucchiaio la farina, il sale, il lievito, l'olio e l'acqua fino a formare un panetto pronto per essee utilizzato subito.
Imburrare ed infarinare leggermente uno stampo da 25-26 cm; dividere il panetto in due metà, di cui una un pò più grande e stenderla come base nello stampo, avendo cura di lasciare i bordi rialzati.
Farcire con la scarole, ricoprire con il restante impasto e sigillare bene i bordi.
Forare la superficie con i rebbi di una forchetta ed infornare a 180 gradi per circa 40 minuti in forno preriscaldato.
Servire sia calda, dopo circa 20 minuti dalla fine della cottura, che fredda.


Consiglio:

  • L'uvetta e, soprattutto, le noci sono opzionali.
  • Mangiare la pizza di scarole tiepida per poterne apprezzare il gusto

Per le altre ricette, visita l'apposita sezione del menu sempre in aggiornamento!
Share on FacebookEmail this to someone